THE BLOG

  • La Redazione

5 Tool on the Cloud fondamentali per i Digital Marketeer - MenInWeb


5 Tool on the Cloud fondamentali per i Digital Marketeer - MenInWeb

Sei anche tu un Digital Marketeer o vorresti diventarlo? In questo articolo analizzeremo alcuni Tool Online che ti semplificheranno la vita e ti aiuteranno ad essere più produttivo.

Prima di tuffarci nel mare dei tool vediamo però quali sono alcuni dei vantaggi e degli svantaggi caratteristici dei Servizi on the Cloud:


Vantaggi

  • Garantiscono maggiore flessibilità e scalabilità

  • Per lavorare sono sufficienti un pc ed una connessione ad internet

  • I dati e le applicazioni sono accessibili in piena mobilità

  • Garantiscono una maggiore sicurezza

  • Svantaggi

  • Sono dipendenti dalla connessione internet

  • Sono dipendenti dallo strato dei server del servizio scelto

Per capire se fanno per te dovresti dunque porti questa semplice domanda: “Quanto è importante per me poter lavorare da un qualsiasi dispositivo connesso ad internet a prescindere dal sistema operativo e dal software installato?”.


In definitiva se lavori sempre dalla stessa postazione, hai orari lavorativi ben definiti e non hai la necessità di condividere informazioni e contenuti con colleghi o superiori, probabilmente potresti anche fare a meno di utilizzare Tool Online ed altrettanto probabilmente non ti occupi di digital marketing.


Vediamo dunque alcuni dei tool che io ritengo assolutamente fondamentali per il mio lavoro di tutti i giorni.


Trello

Lanciato nel 2011, Trello nasce come tool di collaborazione visuale per gestire progetti complessi anche in maniera asincrona, riprendendo e migliorando il modello della Kanban Board.


Ogni scheda rappresenta su Trello una task di un progetto e gli utenti possono semplicemente trascinare le schede da una lista all’altra per indicarne lo status. Uno degli utilizzi più comuni è quello di impostare delle liste per i lavori completati, per i lavori in corso e per i lavori ancora da iniziare. Le possibilità di assegnare membri del team a determinate task, impostare scadenze, allegare file ed utilizzare codici colore per definire l’importanza di ciascuna scheda rendono Trello uno strumento estremamente potente.


Se lavori in team non ne potrai più farne a meno, se invece sei un lupo solitario è sicuramente un ottimo strumento per mettere ordine nella tua vita lavorativa.


Registrarsi su Trello è gratuito, ma sono presenti anche delle funzionalità avanzate a pagamento per chi avesse delle necessità particolari. Nel mio caso specifico la versione base si è dimostrata più che sufficiente. Da segnalare inoltre la presenza di una comoda App per Android ed iOS che ti permetterà di accedere alle tue bacheche in piena mobilità.


Non parli inglese? Niente paura, Trello è disponibile anche in italiano.


Google Drive

Google Drive è molto più di un servizio di storage cloud-based. Nato per permettere agli utenti della grande G di salvare file nella nuvola e sincronizzarli tra diversi dispositivi, è diventato col tempo qualcosa di molto più avanzato. Ad oggi Drive permette di creare, archiviare, editare e collaborare alla creazione di documenti, diventando di fatto un competitor di Microsoft stessa e del suo celebre Microsoft Office.


Grazie all’integrazione con i servizi Google Docs, Google Sheets e Google Slides, è possibile lavorare su documenti di testo, fogli di calcolo e presentazioni senza dover fare affidamento su alcun software preinstallato. Non sto dicendo che Google Drive possa soppiantare in toto le funzionalità di Microsoft Office, ma posso assicurarti che da quasi due anni lo utilizzo in maniera esclusiva e non ho sentito la necessità di guardarmi indietro.


Il servizio è ovviamente gratuito, a meno che tu non abbia la necessità di avere a disposizione più di 15GB di spazio di archiviazione, spazio che non viene comunque calcolato per i contenuti creati direttamente all’interno di Google Drive stesso.


Anche in questo caso sono disponibili delle App per Android ed iOS e l’interfaccia è completamente in italiano.


Google Calendar

Chiunque lavori nel Digital Marketing sa quanto sia importante avere un calendario editoriale ben strutturato. Social, Blog, Article Marketing, Paid Advertising, sono tutte attività che richiedono una qualche sorta di programmazione. Google Calendar è sicuramente uno dei migliori calendari adattabili a questo scopo.


Con Calendar potrai gestire più calendari contemporaneamente, potrai condividerli con i colleghi di lavoro e collaborare alla pianificazione delle attività sfruttando un potente sistema di etichette colorate per rendere tutto ordinato ed efficiente. Un avanzatissimo sistema di notifiche si integra inoltre con l’App per smartphone e con la tua casella di posta gmail ricordandoti scadenze ed impegni.


La mia esperienza personale? Ad oggi utilizzo con soddisfazione Google Calendar con 3 calendari diversi: uno personale, uno aziendale ed uno per la gestione delle attività di Men in Web.


Canva

Quando parliamo di Tool per i Social Media, Canva è una sorta di Santo Graal del Digital Marketeer. Se ti sei occupato di graphic design nella vita sai quanto possa essere difficile con Photoshop realizzare grafiche veloci. Canva elimina gran parte della frustrazione che questo processo comporta, riducendo il tutto alla semplice composizione di elementi visivi e testuali, permettendo inoltre di attingere da una grande banca dati online di icone, immagini e font.


Con questo non sto dicendo che Canva sia migliore di Photoshop o che permetta di fare le stesse cose meglio ed in minor tempo. Quello che sostengo è che, per piccoli lavori che richiedono velocità di esecuzione ed una buona qualità finale, come per esempio la realizzazione di grafiche per un blog, o per i social media, Canva sia il meglio che tu possa trovare in rete.


La maggior parte dei lavori grafici fatti per le pagine social di Men in Web Academy sono realizzati, ogni giorno, proprio utilizzando questo strumento e sfruttando le sue funzionalità collaborative per permettere al team di cooperare in maniera proficua.


La registrazione è totalmente gratuita, tuttavia Canva prevede una versione “for business” con funzionalità avanzate. Da sottolineare come alcuni elementi della banca dati online siano a pagamento (in genere al costo di 1$), ma come allo stesso tempo gli utenti possano caricare elementi grafici propri da utilizzare poi liberamente.


Safe in Cloud

Sapevi che per motivi di sicurezza non è mai buona norma utilizzare la stessa password per account diversi? Se come me hai la necessità di gestire diversi blog ed account social e in più utilizzi una serie infinita di Tool Online avrai dunque il mio stesso grande problema…: “Come diavolo faccio a ricordarmi 30 password differenti“? SafeInCloud è la risposta giusta.


Immagina di poter accedere a tutte e 30 le tue password dovendone ricordare soltanto una e di poter accedere al database in cui sono memorizzate in piena mobilità grazie al salvataggio automatico on the Cloud. SafeInCloud è tutto questo e molto di più: è sicurezza avanzata grazie al 256-bit Advanced Encryption Standard (AES), è integrazione con i più comuni browser sul mercato (Chrome, Firefox, Safari, Opera…) ed è una comoda App per Android ed iOS.


Ormai sono anni che utilizzo SafeInCloud sia da desktop che da dispositivi mobile e non potrei chiedere di meglio. Posso ora permettermi di utilizzare password sicure, assolutamente impossibili da memorizzare, e lasciare che sia SafeInCloud a precompilare i campi login e password al posto mio grazie ai suoi pratici plugin.


L’applicazione in versione desktop è totalmente gratuita, mentre quella per smartphone arriva a costare 4,99€ nella versione PRO.


Spero di averti dato qualche spunto interessante e di averti messo la curiosità di provare almeno uno di questi servizi.


Fonte

MenInWeb.org

VILLA FEDERLAZIO

Viale Libano, 62 - 00144 Roma

info@ateneoimpresa.it

T. 06 54912353 - 06.549121

ATENEO IMPRESA, DAL 1990. THE FUTURE SCHOOL

FONDAZIONE ATENEO IMPRESA

FOLLOW US

  • Facebook - Grey Circle
  • LinkedIn
  • Instagram - Grigio Cerchio

© CREATED 2018 by OFFICINA VISIONARIA, THE BUSINESS FACTORY

F.A.Q.